ARCHIVE

The Archive contains self-narratives, interviews, research and theoretical reflections in the form of written texts, audio, video and images. You can consult the materials online or by writing to us for those that cannot be used on the website.

Self-representations

This section includes stories, self-narratives and diaries produced by migrants wishing to reflect on the nature and legacy of migration as an individual and collective

Self-representations
Interviews

The “interviews” section documents meetings, conversations, interviews, story circles or discussions held, developed or organized by AMM’s volunteers, researchers and members. It includes brief extracts

Interviews
Research

The ‘research’ section is dedicated to research and critical literature addressing the work and activities of AMM and its development over time. It includes documents,

Research

Films

You can take part in AMM’s activities by organizing screenings of our films by making applications for private or public showings, including the participation of the authors. AMM’s films provide an inside story of the experience of migration, taking advantage of the specific features of audio visual language and participatory methods.

WELCOME TO ITALY

  A documentary by Aluk Amiri, Hamed Dera, Hevi Dilara, Zakaria Mohamed Ali, Dagmawi Yimer,...

Va’ pensiero. Storie ambulanti – Va’ pensiero. Walking stories

A film by Dagmawi Yimer, 2013 (55’). Va’ pensiero intermeshes the stories of two racist aggressions in...

Soltanto il mare – Nothing but the sea

  A documentary by Dagmawi Yimer, Giulio Cederna and Fabrizio Barraco, 2011 (49’) Direction, cinematography, sound: Dagmawi Yimer,...

To whom it may concern

  A documentary by Zakaria Mohamed Ali, 2013 (16′) After “Soltanto il mare” (Nothing but the...

PROJECTS

DiMMi

“Diari Multimediali Migranti” (Multimedial Diaries by Migrants) is an Italian life story prize designed to collect and give publicity to stories by people from foreign

DiMMi
FRMM

THE MIGRANT MEMORIES NETWORKS COLLECTION AT ICBSA (Istituto Centrale Beni Sonori e Audiovisivi, Ministero dei Beni Culturali, Roma – Central Institute for Sound and Audiovisual

FRMM
THE MUTTI PRIZE: migrant cinema

Why have a prize for foreign filmmakers in Italy?     For foreign filmmakers or Italian filmmakers of migrant origin living in Italy it is

THE MUTTI PRIZE: migrant cinema
Welcome to Italy project

  A documentary by Aluk Amiri, Hamed Dera, Hevi Dilara, Zakaria Mohamed Ali, Dagmawi Yimer, 2012 (60′). Five shorts written, shot and directed by young

Welcome to Italy project
The reverse side of migration

The theoretical intuition that gave the title to the research is that the condition of immigrants is crossed by a series of reversals (lexical, semantic

The reverse side of migration

Oggi pomeriggio alle 18 il terzo appuntamento on line degli incontri organizzati dal Premio Zavattini. Alessandro Triulzi presenta AMM - Archivio delle memorie migranti e il cortometraggio LA VITA PER LEI di Hevi Dilara, che sarà trasmesso in diretta facebook oggi, mercoledì 08 luglio, alle 18 su Premio Zavattini - UnArchive!Alessandro Triulzi, uno dei curatori, presenta ARCHIVIO MEMORIE MIGRANTI e il cortometraggio LA VITA PER LEI di Hevi Dilara ("on-line", mercoledì 08 luglio 2... ... See MoreSee Less

LE PERCUSSIONI DI CIVICO, L’ARCHIVIO DELLE MEMORIE MIGRANTI E LA LIVING CHAPEL ALL’ORTO BOTANICO DI ROMA PER UN CONCERTO EVENTO DEDICATO ALLA
GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO

Musica, natura e culture diverse si fondono, giovedì 25 giugno 2020, nella straordinaria cornice della Cavallerizza dell’Orto Botanico di Roma dove CivicoZero Onlus, l’Archivio delle memorie migranti e la The Living Chapel celebrano con uno speciale concerto di percussioni la Giornata Mondiale del Rifugiato.

Protagonisti della serata, i giovani musicisti de Le Percussioni di Civico, il gruppo stabile nato nell’ambito del Laboratorio di Percussioni di CivicoZero Onlus: accompagnati dal Maestro Ousmane Coulibaly, Arnaud, e dalla sua kora, Sory, Mamadou, Kiab e Ell Hadj suoneranno i loro djembè in naturale armonia con i suoni prodotti dalla Living Chapel.

I laboratori espressivi di CivicoZero Onlus rappresentano dei tasselli essenziali nella costruzione dei percorsi inclusivi dei ragazzi. Le Percussioni, così come teatro, video, rap, fotografia e scrittura, si trasformano in momenti positivi di aggregazione e riflessione in cui, oltre a scoprire e valorizzare il proprio talento, questi giovani hanno l’opportunità – spesso, per la prima volta - di esprimersi in modo libero, di esplorare dimensioni del sé fino ad allora inesplorate, di rielaborare le dolorose esperienze di separazione e di viaggio.

La Living Chapel è uno strumento musicale vivente ideato del compositore australiano-canadese Julian Darius Revie per il Museo Orto Botanico di Roma. Sintesi ideale tra Natura, Architettura e Musica, il sistema di irrigazione crea un’armonia grazie al flusso incessante di gocce d’acqua che, in un ciclo continuo, bagna le piante e colpisce barili di petrolio rigenerati in strumenti musicali a percussioni chiamati steel drums.
L’ Archivio delle memorie migranti raccoglie e diffonde le voci e le testimonianze dirette delle persone migranti per lasciarne traccia nella memoria della società italiana.
La Giornata Mondiale del Rifugiato, indetta dalle Nazioni Unite per commemorare l’approvazione della Convenzione Relativa allo Status dei Rifugiati da parte dell’Assemblea Generale nel 1951, viene celebrata quest’anno presso l’Orto Botanico da Civico Zero Onlus, la Living Chapel e l’Archivio delle memorie migranti per dare voce, insieme, alla valenza inclusiva del loro operato e per diffondere attraverso la musica i valori della solidarietà e dell’accoglienza.
... See MoreSee Less

CONTACT US

amm.segreteria@gmail.com 𝗔𝗱𝗱𝗿𝗲𝘀𝘀: c/o Circolo Gianni Bosio Casa della Memoria e della Storia Via San Francesco di Sales, 5 – 00165 Roma 𝗥𝗲𝗴𝗶𝘀𝘁𝗲𝗿𝗲𝗱 𝗼𝗳𝗳𝗶𝗰𝗲: Via di Panìco, 18 (int. 8) – 00186 Roma 𝗙𝗶𝘀𝗰𝗮𝗹 𝗰𝗼𝗱𝗲: 97681790586

The Archive of Migrant Memories