Home Contatti Photo Gallery Ricerca
  • Immagini
  • Testi
  • Mappe
Contribuisci anche Tu
ita | eng
Home > Archivio > Film > Via dell’Esquilino

Via dell’Esquilino

Daniele Di Blasio

Roma - 2006 - 47'

Scheda film

Regia: Daniele Di Blasio

 

Sinossi

Entrando la prima volta nell’Istituto Manin ci si può sentire disorientati. I migliaia di studenti che lo frequentano sono la maggioranza migranti di tutte le età, le etnie e le religioni. Hanno storie diverse, ma hanno in comune la volontà di imparare la lingua per conseguire la licenza media e cercare un modo per integrarsi in Italia. Bahari ha sedici anni, è appena arrivato dal Bangladesh e non parla una parola di italiano. Supererà il suo disagio attraverso piccole conquiste quotidiane. Sangely è una ragazza cingalese che studia perché vuole diventare un’infermiera. Le loro storie si intrecciano tra i banchi di scuola con quelle di Sardò, profugo afgano, giunto in Italia attraverso l’Iran e la Turchia, Adamo rifugiato della Costa D’Avorio che nel suo Paese faceva il meccanico, Laura, ragazza ecuadoriana che porta con sé la sua bambina Priscila e di tanti altri. Nel suo tema Ji Liang scrive con tono amareggiato che “…tra gli italiani e gli stranieri c’è un malinteso”. Con il passare dei giorni, però, attraverso incontri, ma anche scontri e incomprensioni le distanze si accorciano, le differenze si assottigliano e la scuola diventa per Ji Liang e per i suoi compagni il campo neutro del confronto, il luogo dove tentare di risolvere questo “malinteso”.

Messaggio

Firma